e-Commerce 2013 e la crescita inarrestabile

I Dati e-Commerce 2013

Proprio mentre l’Istat ha diffuso preoccupanti dati sulla contrazione delle vendite al dettaglio, la AGIMEG (Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco) ha diramato un comunicato in cui stima il fatturato 2012 dell’e-Commerce in Italia sui 21 Miliardi di Euro,  con un incremento a due cifre del 12% rispetto allo stesso anno.

In questo grafico si vedono chiaramente i volumi e il trend di crescita dal 2004 ad oggi.

Crescita e-Commerce dal 2004 al 2012

Crescita e-Commerce dal 2004 al 2012

E’ possibile consultare numerosi dati a riguardo, attraverso il sito dell’Osservatorio eCommerce B2C.

Dalla sua nascita, avvenuta circa 15 anni fa, la vendita online è sempre cresciuta, anche in questi periodi prolungati di crisi. Il messaggio dunque appare chiaro: il commercio si sposta su più canali e dunque chi ha la possibilità di entrare nel business e-Commerce, ma ancora non l’ha fatto, non dovrebbe perdere altro tempo.

D’altro canto oggi aprire un sito e-commerce non è poi così complicato o costoso. Esistono infatti soluzioni pronte chiavi in mano, offerte a fronte di un modesto canone annuo. Il limite di queste soluzioni è che hanno poche possibilità di personalizzazione e l’utente fai-da-te, in generale, non è in grado di adattarlo alle proprie esigenze e dunque finisce egli stesso a doversi adattare al software.

Alternativamente è sempre possibile (e consigliabile) rivolgersi a consulenti e/o agenzie che si occupano di creare sistemi ad-hoc o comunque personalizzare software già esistenti e che riescono bene ad adattarsi alle esigenze aziendali. In tal caso il costo che si va ad affrontare è decisamente più alto, a fronte però di un lavoro più ricercato, ottimizzato e “cucito” su misura.

Tra la numerosa popolazione di software e-commerce gratuiti, segnalo:

Chris.